L'urlo di Antonio

Di Annelyse Fernandes Korte

La sensibilità è un passaggio che Antonio ci offre per viaggiare nel suo mondo, spazio e universo. Prima di entrare in questo universo, strappiamo i nostri concetti precedenti, in modo da poter viaggiare e sentire la forza sugli schermi. In modo diretto, primitivo e naturale, esplora la forza della sua sessualità e sensualità. In questa dimensione umana essenziale con Antonio, ci concentreremo sul guardare in profondità, toccare e baciare, che vanno oltre il sesso. Il pittore mostra il suo autoerotismo nei rapporti di dominio e invio senza limitare la capacità di vivere i suoi dipinti con libertà e forza critica.

 

Come Munch, Antonio urla!

Con lo stesso estremo disagio psicologico, grida per i più poveri, per una società egualitaria, per salari più equi, istruzione gratuita, per l'uguaglianza tra uomini e donne, salute e medici per tutti.


Anarchico nato, Antonio è contro ogni tipo di ordine gerarchico che non sia socialmente accettato.


Invoca la libertà individuale e collettiva, l'uguaglianza in termini economici, politici e sociali, comprese le questioni di genere e razza. Invoca più solidarietà, più sostegno reciproco, con collaborazione e spirito di collettività.