Dove l’arte vive e si trasforma

Antonio Brizzolari

Scroll

Uno spazio multifunzionale

LO SPAZIO

Lo Spazio Brizzolari nasce con l’intento di allargare il concetto di museo ad uno spazio multifunzionale, pensato per accompagnare i visitatori in un cammino artistico, artigianale,  ludico - terapeutico, che offra contemporaneamente l’opportunità di fruire di un originale ambiente in cui cimentarsi concretamente con attività espressive sotto la guida di esperti.

preview_galleria (1).jpg
1519659022 (2).jpg

BRIZZO

Antonio Brizzolari, detto i’Brizzo

Antonio Brizzolari, detto i’Brizzo, nasce a Firenze il 7 gennaio 1941 e muore nel 2016. Da bambino visita la Galleria degli Uffizi e altri musei di Firenze quasi ogni domenica con suo padre e suo fratello Giuseppe. È così che inizia la sua passione per l'arte.  Da quel momento la sua adolescenza e tutta la sua vita ne saranno permeate. Antonio era più di un artista: pittore, scrittore, attore, insegnante, ribelle contestatore. Un complesso mondo interiore che oggi rivive nella sua arte.

IL MUSEO

"Se non conosci la mia ideologia non puoi capire la mia arte"

Al piano superiore in uno spazio espositivo di 570mq si svela l’arte di Antonio Brizzolari. Un cammino nell’animo di un uomo che ha vissuto fuori da qualsiasi schema della società, che ha lottato con intensità e convinzione contro il capitalismo spietato, contro l’ipocrisia della chiesa, contro la politica corrotta, contro il conformismo borghese e soprattutto contro “la cattiveria e il sudiciume degli uomini”.

sezione_museo.jpg
preview_spazioformaazione (1).jpg

SPAZIO

FORMA-AZIONE

Incontri, dibattiti, seminari

Al piano terra si snodano su 630 mq la Galleria d’arte e lo Spazio Forma - Azione, due spazi distinti pensati per ospitare singolarmente o in contemporanea incontri, conferenze, seminari con artisti e artigiani e laboratori.